7 Aprile 2012

Anche quest’ anno siamo arrivati in un batter d’ occhio alla Pasqua. Un momento in cui dovremmo riuscire a staccare dal lavoro e dalla mondalità per goderci qualche attimo di relax con le persone a noi più care.

E’ quindi arrivato il momento degli auguri, dove permetteteci di inviarvi un’ augurio particolare da Joachim, che come primo tifoso della nostra KBA BIKE (oltre ad esserne il Presidente) ci vuole fare un Augurio un po’ particolare dove ci chiede di:

“NON trascurare il nostro Gruppo, in un momento in cui siamo tutti molto impegnati ad affrontare un periodo particolarmente Impegnativo, dove però dovremmo riuscire a trovare il tempo per fare qualche pedalata, tra CAMPIONI che condividono la Passione e la Gioia di trascorrere insieme con le nostre famiglie, qualche ora di spensierate pedalate. Quest’ anno è  poi sentito da  Joachim, grande il desiderio di incontrarvi tutti, soprattutto dopo le vicissitudini che sono capitate in questi ultimi anni a molti di Voi, nella speranza che siano rimasti soltanto lontani ricordi. Superare questi eventi e ritrovarci tutti UNITI insieme, credo che sia il più bel regalo che ognuno di Noi desidera ricevere”.

                                                                                                                                                          Joachim N.

 

Buona Pasqua a tutti

L’ Importante è divertirsi

perché la

“Vita è LARGA”

Vale anche a PASQUA

Ciao a presto.

IL COMITATO

 

 

22 23 Ottobre 2011

Straordinario, Un’ evento unico nel suo genere.

In sintesi tutto è iniziato sabato nella tarda mattinata quando quasi tutti si sono trovati al Bar Pasticceria Tazza d’ Oro di Gioia la figlia di Silvano e Luana, che ci ha deliziato della sua prelibata Cucina (brava Gioia, complimenti davvero). Poi tutti verso l’ Hotel Villa Castelletti per riporre velocemente le valige e poi partire subito con il giro ciclistico per i nostri Campioni.  Un’ escursione alla  favolosa Villa Medicea di Poggio a Caiano (a qualche chilometro dall’ hotel) per le mogli e i relativi figli, con relativa visita del Parco e delle sale della stessa. Il tutto preparato  da un cicerone speciale, la moglie di Massimiliano Costa, Erika che scopriamo essere una grande appassionata d’ Arte (complimenti Erika). Al termine tutti sono rientrati in Hotel e dopo la presentazione del video by MIRKO sul Viaggio a Miesbach, un buon aperitivo ha anticipato una cena sublime. La novità di quest’ anno riguardo la forma, è stato l’ accompagnamento di Leopoldo (papà di Massimiliano) che con la sua attrezzatura da Piano Bar ha rallegrato con la sua musica la serata (complimenti Leopoldo sei veramente bravo/forte) speriamo di avere Leopoldo alla cena della prossima “24 Ore di Feltre”.

E con questa serata è terminata la prima giornata dell’ evento.

La seconda è stata altrettanto bella quanto intensa. Sveglia alle ore 07,30 per fare una veloce colazione e poi verso le 08,45 via per il secondo percorso studiato da Massimo Gerbi. Il freddo faceva il contorno dell’ escursione, ma solo all’ inizio poi man mano che passava il tempo il sole riscaldava quelle zone che a dir poco sono straordinarie e il colpo d’ occhio impagabile. Si arriva così a Firenze dove il gruppo ciclistico raggiungeva il resto della compagnia che a bordo di un bel pullman sono stati accompagnati a vedere la bella città Toscana, vecchia Capitale d’ Italia. Anche qua una prestigiosa guida “Giulia” (seconda genita di Alessandro e Luana) ha reso ancor più bella la straordinaria città Fiorentina, spiegando quelle che sono le particolarità più interessanti delle bellezze culturali e monumentali (a detta degli ospiti la bravura di Giulia è a dir poco superlativa, brava Giulia). Il tempo poi per fare qualche foto e via tutti verso l’ hotel per una doccia calda. Terminata la stessa e ripreso un po’ di fiato il gruppo completo si è trasferito presso Montemurlo, al ristorante la Taverna della Rocca, dove un’ altro Cuoco d’ eccezione attendeva i Campioni per prelibarli delle sue specialità.

E con questa escursione Silvano si è superato, completando un programma straordinario, una due giorni che rimarrà nei ricordi di tutti i partecipanti

Anche in questa occasione sono state molte le novità da sottolineare, tra le più importanti sono state:

·         Il recupero della famiglia Sinigalia (Gianni e la moglie Paola)

·         E di quella Padovani (con Giordano e Luciana)

E già i presupposti della partenza c’ erano tutti. Poi la partecipazione in massa di tutti i nostri soci sostenitori, che hanno voluto valorizzare questa iniziativa con la presenza loro e delle loro famiglie.

E per finire il rientro alla grande del nostro Campione Silvano D’ Alessandri, che merita un’ articolo tutto per lui. E si perché senza di Lui questo evento non sarebbe stato organizzato a questi livelli, tutto studiato nei minimi particolari, ogni giornata calibrata in tutto e per tutto a partire dal pranzo del sabato.

Grazie Silvano sei GRANDE.

Ma grande soprattutto perché ci hai fatto il più bel regalo che potevi farci tu di persona. Se solo pensiamo che a Luglio 2011 eri stato operato al Cuore ed avevi oltre 300 punti per tutto il corpo in Ospedale a Firenze, beh non pensavamo certo di coinvolgerti per organizzare un’ evento così impegnativo. Pertanto non sappiamo come ringraziarti, ma credici che il successo è stato voluto da tutti i partecipanti, ne è testimonianza la loro presenza a questo TUO grande evento.

E un grazie lo dobbiamo rivolgere anche a chi ti ha dato una mano in tutta l’ organizzazione, vale a dire Alessandro, Massimiliano, Massimo, Ghigo e Michele, senza dimenticare il Grande Leopoldo che con la sua musica ci ha fatto passare una serata indimenticabile, con il suo Piano Bar il sabato sera (facendo ballare soprattutto in diversi balli romantici i Nonni Cristina-Ghigo, Luciana-Giordano, Marisa-Adolfo e Paola-Gianni). Insomma tutti i Toscani hanno contribuito a questa bella iniziativa, perché tutto fosse all’ altezza delle aspettative del KBA BIKE GROUP e così e stato.

Pensate che è piaciuto talmente tanto che addirittura si è lanciata l’ ipotesi di riprendere l’ attività 2011 da dove si è lasciata, ovvero in Toscana. Il sasso è stato tirato e a qualcuno è arrivato già in testa e questo qualcuno però si è preoccupato dei percorsi, perché per quanto riguarda la logistica, non ci sono problemi, però per quanto riguarda i percorsi c’è effettivamente un po’ da pensarci. Però lo tranquillizziamo subito perché se i percorsi saranno come quelli della Domenica (grazie Massimo, Michele e Ghigo) il divertimento sarà assicurato, se invece si arriva all’ apertura con un po’ di preparazione, il percosìrso del sabato selezionato da Massimiliano è Perfetto (grazie Maxi).

E un caloroso ringraziamento ed un simbolico abbraccio, lo rivolgiamo anche al nostro Testimonial di sempre Gianni Faresin, che oltre ad essere stato un Grande Campione Professionista si dimostra sempre con la sua presenza e di quella di tutta la sua famiglia, tra i primi sostenitori del nostro Gruppo.

Insomma un’ evento degno di ogni tipo di aspettativa, guardatevi le foto e andate a visitare il nostro sito KBA BIKE che tra qualche giorno, su promesse del ben ritornato Giordano, sarà aggiornato.

.

Nella galleria fotografica le foto della manifestazione.

26 Dicembre 2010

E’ finita, ufficialmente si è conclusa la stagione ciclistica KBA BIKE 2010

Sabato 6 e Domenica 7 Novembre ci siamo trovati a Marostica per festeggiare la chiusura della stagione ciclistica 2010 del Kbabike.

.

Nella galleria fotografica le foto della manifestazione

.

.

24 Dicembre 2010

Anche quest’ anno siamo giunti a Natale.

Come tutti gli anni in questo periodo ci sentiamo tutti più gentili e buoni.

Anch’ io sento oggi di volerti ringraziare per la disponibilità che hai avuto nei miei confronti e del rispetto che mi hai dimostrato.

Grazie per aver condiviso con me il Tuo prezioso tempo e permettimi vista l’ occasione di inviarti i miei più…

Sinceri Auguri di

Buon Natale, Buone Feste e un proficuo 2011 all’ insegna della Serenità a te e a tutti i Tuoi cari.


 

 

L’ Importante è divertirsi

perché la

“Vita è LARGA”

Vale anche a NATALE

Ciao a presto.

IL COMITATO

24 Novembre 2009

E’ finita, ufficialmente si è conclusa la stagione ciclistica KBA BIKE 2009

Sabato 21 e Domenica 22 ci siamo trovati a Senigallia per festeggiare la chiusura della stagione ciclistica 2009 del Kbabike, con una impeccabile organizzazione di Tonino Dominici, a breve pubblicheremo una relazione della manifestazione.

Nella galleria fotografica le foto della manifestazione.

26 Giugno 2009

La 24 ore di Feltre è terminata, nella pagina speciale 24 ore è stata pubblicata la classifica generale e i tempi sul giro di tutti gli atleti del Kbabike, a breve verranno pubblicate le foto fatte durante la manifestazione

Il comitato

Kbabike

.

.

4 Maggio 2009

Si è svolto sabato 25 e domenica 26 Aprile 2009, il grande evento 2009 del nostro KBA BIKE TEAM. Un’ evento tanto importante quanto sentito da tutti, con la partecipazione di tutti coloro che amano questa iniziativa che oramai da ben 10 anni, viene sostenuta da molti simpatizzanti.

Non servono tanti commenti, basta guardare le foto che il nostro grande Giordano ha già pubblicato sul sito www.kbabike.it dove sono stati immortalati i più bei e significativi momenti conviviali trascorsi insieme a voi.

Grazie a Voi tutti queste emozioni continuano a presentarsi nei nostri grandi avvenimenti.

Ci sembra doveroso, però ringraziare per il successo delle manifestazione, i seguenti Campioni:

· Andreas Moessner Presidente sino a poco tempo fa di KBA ITALIA e primo Fans insieme alla moglie, della KBA BIKE. Nel 1999 in compagnia delll’ Amm. Delegato Kba Italia Joachim Nitschke, ha voluto costituire questo meraviglioso Team e da allora non si può che parlare di successo.

· Gianni Faresin Il Testimonial per eccellenza del nostro Team, nei più grandi eventi è sempre stato presente con la sua famiglia, con la moglie Sonia e con i figli Edoardo e Bruno. Per 10 anni membro della nazionale Ciclistica Italiana, ma anche Campione d’ Italia e di varie classiche come il Giro di Lombardia, ecc. Nonostante questo grande palmares Gianni ama la nostra compagnia diventando un Nostro grande Amico-Campione.

· Silvia Rampazzo cantante Lirica e il Maestro di musica Bruno Volpato, sono entrambi stati intrattenitori della serata. È stato un’ onore per noi averli ospiti dal momento che sono personaggi di spiccata simpatia, ma altrettanto noti in campo Internazionale. Un esempio ne sono le vittorie all’ A. GI. MUS di Firenze, il Concorso Nazionale Giuseppe Verdi di Parma, con un repertorio che va da: Metistofele del Boito, Cavalleria Rusticana del Mascagni, La Bhoeme, la Tosca del Puccini, un Ballo in Maschera del Verdi, i Pagliacci del Leoncavallo e molto altro ancora. I Teatri dove Silvia ha cantato, accompagnata dal maestro Volpato sono distribuiti in tutta l’ Europa, dove vale la pena citare Dresda, Zurigo, Salisburgo, Monaco, Francoforte, Berlino, Vienna, ecc. Durante la serata anche loro si sono molto divertiti e l’ ha dimostrato il fatto che in più di qualche occasione si inserivano cantando e suonando delle liriche perfettamente a tema.

· Daniele Busnardo Direttore Marketing del nostro Team, da diversi anni con le sue divise contraddistingue la nostra squadra, che da allora viene scambiata come una squadra di veri professionisti. La divisa nera prima, la Rossa e l’ Azzurra dopo è il momento in questo avvenimento di presentare la nuova divisa Bianca, oro e Nera. Un vero tripudio che convince anche i più affezionati alla prima divisa nera, la domenica infatti il nuovo gruppo KBA BIKE TEAM si presenta al via con la nuova divisa a dir poco eccezionale.

· Gianni Sinigalia Un vero Campione del KBA BIKE. Non perde l’ occasione per trasmettere tutto il suo entusiasmo al gruppo ed in questo caso e lui che si prende la responsabilità di selezionare il percorso della domenica (tra l’altro molto bello e suggestivo) e il ristorante “Al Pirio” per il pranzo, sempre la domenica 26 da tutti molto apprezzato per la sua qualità culinaria. Inoltre un tempo strettissimo, prepara le cartelline che contengono le foto ricordo da consegnare a tutti coloro che nel lontano 1999 erano presenti alla prima manifestazione KBA BIKE, una sorpresa ben riuscita e apprezzata da tutti, grazie proprio a Gianni.

· Adolfo Campagnaro che come Gianni ha selezionato un bellissimo percorso il sabato 25, non sbagliando assolutamente niente.

· Virginio Scalabrin che ha voluto con il suo magico plotter realizzare le sagome del 10° Anniversario, molto apprezzate da tutti e che possiamo ammirare sullo sfondo delle foto ricordo

· Raffaele Bretini che ha voluto dare la sua collaborazione stampando il calendario dei giovani talenti musicisti di Dresda. Sono un Team di ragazzi giovanissimi, molto bravi che si esibiscono prima dell’ anno accademico sull’ asse Dresda-Venezia con una serie di concerti per raccogliere dei fondi che gli consentano di potersi mantenere gli studi. Durante il loro soggiorno in Italia e precisamente a Venezia, Asolo e Vicenza, si dilettano a immortalare degli angoli molto suggestivi, dei luoghi da loro frequentati e con questi disegni hanno realizzato un calendario che il nostro Campione Raffaele ha stampato in circa 200 copie regalando a questi giovani una grande gioia. Una gioia che anche molti di noi hanno voluto condividere apprezzando molto questo calendario distribuito durante questo anniversario.

· Giordano Padovani Fotografo ufficiale del nostro Team sempre pronto a immortalare ogni momento particolare. Non solo un bravo fotografo ma anche cameraman d’ eccellenza soprattutto alla “24 ore di Feltre”. Oltre a tutto ciò Giordano come potete ammirare sul sito è anche il realizzatore del nostro sito ufficiale, che molto lo impegna per apportare tutti gli aggiornamenti necessari, degni di un’ ottimo sito.

· Joachim Nitschke Presidente del KBA BIKE TEAM, con la moglie Sabine credono molto in questa iniziativa sostenendola in tutti gli aspetti. In tutti questi anni sono stati da sempre i primi sostenitori e fulcro portante del nostro Team. Hanno realizzato con questo TEAM “ di Amici” un vero e proprio miracolo unendo un’ insieme di imprenditori che sul mercato sono competitor mentre sulla passione del pedale sono AMICI, un’ alleanza che spesso e volentieri si è riflettuta nel mondo del lavoro come una vera e propria: “Grande Sinergia”.

Grazie quindi ancora a tutti i collaboratori, ma soprattutto a tutti Voi che con la vostra presenza avete dato motivo al nostro TEAM di continuare a produrre nuove proposte e nuove iniziative.

All a prossim a … e ricord ati sempre (come dice il nostro amico “TONINO DOMINICI”)

L’ Importante è divertirsi

perché la

“Vita è LARGA

1 Maggio 2009

.

Nella galleria fotografica sono pubblicate una prima parte delle foto dell'incontro del 25 Aprile in occasione del 10.mo anniversario del Kbabike

.

12 Febbraio 2009

.

Abbiamo presentato una bozza del programma 2009

.Vedi pagina programma.

.

15 Novembre 2008

E’ finita, ufficialmente si è conclusa la stagione ciclistica KBA BIKE 2008.

Nella galleria fotografica le foto della manifestazione.

È stata una bellissima iniziativa a cominciare dall’ organizzazione. Vogliamo proprio di questo ringraziare ancora una volta la sig.ra Paola, Nicola ed infine Tonino Dominici che tanto ha fatto perché le cose si combinassero nel miglior dei modi.

Non hanno trascurato niente a cominciare dal mazzo di fiori che si trovava in ogni stanza d’ albergo, per dare il personale benvenuto BOX Marche a tutte le signore ospiti.

L’ incontro inizia nel pomeriggio dell’ 8 Novembre, con la visita alle meravigliose Grotte di Frasassi che consigliamo a tutti di vedere per la loro splendida bellezza naturale. Si proseguiva poi con la cena di Gala, dove il gruppo completamente composto si sbalordiva nel vedere il nostro grande/piccolo Campione Jacopo, camminare.

E si è stata la più bella sorpresa che Jacopo potesse farci, per noi tutti un vero e proprio miracolo. Solo ad immaginare cosa ha dovuto passare Jacopo durante l’ Agosto, nessuno poteva certo immaginare di vederlo camminare dopo pochi mesi, vista anche la sua tenera età. È stato il più bel regalo che tutti in fondo desideravamo. Grazie Jacopo per la gioia immensa e la felicità che ci hai trasmesso, siamo contenti per te ma soprattutto per mamma Francesca e papà Filippo. Entrambi erano molto silenziosi durante il discorso di benvenuto di Tonino e Joachim quando ad un certo punto Filippo ha poi voluto inserirsi per ringraziare personalmente con parole lette dal suo cuore tutte quelle persone che in questo difficile momento, che ha senz’ altro segnato la loro vita, gli sono state molto vicine a tutti loro. Inoltre vogliamo sottolineare anche il fatto che Jacopo serenamente giocava con gli altri bimbi presenti Alice e Alessandro che con i rispettivi genitori Alessia e Giorgio, Clarissa e Raffaele irradiavano l’ ambiente di tanta gioia nel vedere i loro figli giocare con Jacopo.

La serata partita nel miglior dei modi proseguiva con una cena a dir poco squisita. Tutti mangiavano a sazietà sapendo che l’ indomani c’ erano km. 60 ad attenderli. Poi anche il fatto stesso che gli hotel erano a due passi se ne approfittava per gustarsi anche i vini locali.

La cena ha avuto inizio dopo il discorso di benvenuto di Tonino, quello di ringraziamento del presidente Joachim e di Filippo. Daniele nel frattempo ne approfittava per proiettare le foto degli avvenimenti più importanti degli ultimi eventi. Non mancavano anche degli spunti su quelle che dovrebbero essere le future divise ciclistiche per festeggiare il 10° anniversario della nascita del Nostro TEAM, che dovrebbe avvenire ad Abano Terme nella primavera del prossimo anno.

La serata si concludeva con un piacevole tour sotto l’ incantevole stellata, intorno alle mura della bellissima Corinaldo, (che sta al de qua de l’ acqua) chi ha partecipato sa cosa vogliamo dire con questa battuta soprattutto i locali. Tour prestigiosamente accompagnato dal mitico Eros, che con il suo modo di raccontare la storia di Corinaldo e del Medio Evo riusciva ad incantare tutta la platea degli ascoltatori. Un vero fenomeno, grazie Eros.

La domenica 9 vedeva alle ore 09,30 in punto, dopo il rito della foto partire la comitiva dei nostri Campioni, mentre i loro accompagnatori raggiungevano in auto la bella e suggestiva URBINO. Per i Campioni erano più le soste che si facevano per fotografare l’ incantevole panorama, immerso nei colori della natura prettamente autunnali, mentre ad Urbino il resto della compagnia si gustava il favoloso Palazzo Ducale accompagnati dal mitico Eros e da una guida del posto.

Terminata l’ escursione, il gruppo si ricomponeva attorno al tavolo del ristorante da Nenè, un posticino tipico specializzato nella cucina Marchigiana che obbligava gli ospiti a compiere dei veri e propri peccati di gola. In quell’ occasione si lanciavano idee su quello che potrebbe abbozzare il programma del prossimo anno. Ma prima ancora di passare a questo il nostro Campione Ghigo lanciava un’ ultima provocazione 2008 quella di trovarsi sabato 28 e domenica 29 a Certaldo.

Siamo nel gustosissimo periodo dell’ Olio e del Vino Nuovo e dal momento che quest’ anno non si è svolto il tradizionale incontro della Sala dei Segreti, pensava che sarebbe una bella cosa riproporla a Certaldo. A Certaldo nel paese di nascita del Boccaccio sarebbe l’ occasione una volta tanto non per andare in bicicletta, ma bensì per il piacere di stare insieme e di assaporare la famosa bistecca Toscana, che anticipata da una deliziosa Ribollita (zuppa di cipolla) farebbe con il nuovo vino e il nuovo olio una cena prelibata.

Con quest’ invito si chiudeva la manifestazione e si rientrava tutti soddisfatti, verso casa.

Ci risentiremo presto per lanciare l’ invito a quest’ ultima iniziativa.

Il Comitato

KBABIKE

18 Settembre 2008

Continuano ad arrivare belle e buone notizie notizie dalla famiglia Golin.

Il piccolo Jacopo sta bene ed ha oggi eseguito la sua ulteriore visita che rassicura i genitori.

Possiamo dire che la serenità sta tornando gradualmente in Francesca e Filippo dopo questo periodo che ha sconvolto la loro vita, ma soprattutto quella del piccolo Jacopo. La solidarietà del nostro gruppo ha dato loro un suo grosso contributo, ma la vera forza viene direttamente dal piccolo Jacopo che giorno dopo giorno mostra segni rassicuranti. Nell’ ennesima visita specialistica oggi i professori hanno rassicurato che Jacopo può tornare a vita normale, anche se la strada sarà lunga e impegnativa. Mamma Francesca si dice soddisfatta di tutto questo e spera che il recente passato, lo possa presto dimenticare. Nel frattempo papà Filippo è rientrato sul suo nuovo lavoro e ne approfittiamo dell’ occasione per fargli i nostri migliori auguri di un buon proseguo di carriera.

Attendiamo altre notizie sulla guarigione rapida guarigione di Jacopo nel frattempo vi auguriamo una buona giornata.

7 Settembre 2008

Ho sentito poco fa Francesca e Filippo, erano contenti dei progressi che fa Jacopo a casa, comincia ad ambientarsi e giocare, ringraziano ancora tutti gli amici del KBABike che sperano di incontrare presto

2 Settembre 2008

La più bella notizia che ci poteva arrivare oggi è finalmente arrivata, Jacopo ieri sera è tornato a casa. Tanta è la gioia di mamma Francesca e di papà Filippo, che ci scrivono:

Ciao COMITATO,

oggi è un grande giorno; Jacopo ritorna a casa! Sono passate due settimane esatte dal giorno di quella terribile diagnosi che sembrava non lasciare ragione alla speranza.
Per noi sono state due settimane lunghe come due anni interi; due settimane piene di timori, preoccupazioni ed avvenimenti ma la forza di Jacopo, l'amore della mamma e le preghiere di tutti voi hanno reso possibile superare tutto questo.

Oggi Jacopo è un bambino guarito, che deve ancora fare un piccolo sforzo per riprendere a camminare e per fare tutto quello che fanno i bimbi della sua età, ma è soprattutto un bambino felice.

Non vediamo l'ora di incontrare gli amici del KBABike tenendo Jacopo per mano, per ringraziarvi tutti dei vostri pensieri e delle vostre preghiere.

A presto
Francesca, Filippo

Per giorni siamo stati attaccati alle e.mail della nostra KBA BIKE per avere notizie di Jacopo e pensiamo che mai come in questo momento ci sentiamo tutti quanti molto felici per Lui. Possiamo solo immaginare marginalmente quello che questi due genitori possano avere passato in questi ultimi 15 giorni e sicuramente il Vostro affetto li ha molto aiutati in questi momenti dove la Vita ti mette DURAMENTE alla prova. Ma finalmente riceviamo la bella notizia che tanto e tutti aspettavamo e solo l’ idea che Jacopo stia tornando alla vita “Normale” come così pure anche Francesca e Filippo e che possano tornare a riposare nella loro “Casetta” ci fa stare tutti molto meglio, è un vero e proprio SOLLIEVO. Un sincero grazie di cuore vi giunge a tutti Voi da Francesca e Filippo

30 Agosto 2008

Vi scrivo questa mail per ringraziare te e tutti gli amici della KBABike che in questi giorni hanno avuto parole, pensieri e preghiere per Jacopo.

Tutte le malattie sono dolorose, ma quando colpiscono in modo così violeno e improvviso un bimbo di 14 mesi sono ancor più tragiche e dolorose.

Grazie alla bravura dei medici, all'amore della mamma e forse anche a qualche cosa di più Grande, l'intervento di rimozione del tumore dal cervello è perfettamente riuscito.

Jacopo sta ora lottando come un piccolo leone per tornare a giocare e a dondolarsi sulla "lena", come chiama lui l'altelena.

Speriamo di vederci presto insieme a Jacopo in un prossimo incontro KBABike.

Ancora grazie

Francesca, Filippo

30 Agosto 2008

Questa Altre buone notizie ci giungono da Graziano che Venerdì 29 Agosto è passato in ospedale e Giordano sabato 30 agosto dove si trova il piccolo Jacopo.

Jacopo continua nella sua fase di miglioramento e a parte la stanchezza che si nota nei suoi occhietti e la bendatura sul capo, il suo colorito è ottimo. Per una decina di minuti prima che la pappa facesse effetto Jacopo era sereno e seduto sul suo lettino a fianco di mamma Francesca e papà Filippo. Con guardo sospettoso Jacopo guardava il visitatore ma poi un bellissimo sorriso gli dava il benvenuto. Poi di tanto in tanto qualche parolina tra cui mamma e papà fanno capire che Jacopo sta rispolverando il suo repertorio di paroliere.

Insomma un Jacopo in grande spolvero che fa capire di voler tornare a casa. Solo qualche linea di febbre che fanno parte dei sintomi post operatori lo stanno ancora assillando, ma presto spariranno e Jacopo potrà continuare nel sua rapido e progressivo miglioramento.

“Ciao Jacopo ti aspettiamo presto a casa”.

26 Agosto 2008

Questa sera abbiamo avuto un'altra bella notizia, Jacopo e uscito dal reparto di terapia intensiva ed è ricoverato nella pediatria, lo abbiamo visto bello vispo aveva ancora un po di febbre ma migliora ogni giorno.Appena avremo altre notizie ve le comunicheremo.

23 Agosto 2008

Questa sera abbiamo avuto la bella notizia che i medici hanno sciolto la prognosi per Jacopo è fuori pericolo, un primo passo è superato ci sentiremo a breve per ulteriori notizie

22 Agosto 2008

Purtroppo oggi dobbiamo comunicarvi una notizia terribile.

Jacopo, figlio di Francesca e Filippo Golin è ricoverato nell’ ospedale di Borgo Trento di Verona in prognosi riservata.

Graziano e Antonella sono andati a sincerarsi delle condizioni del piccolo Jacopo, che sono almeno al momento incoraggianti. Jacopo non può essere visto che solo da uno dei due genitori e non insieme a causa del rischio batterico che potrebbe creare qualche complicazione ai bimbi neo operati.

L’ intervento subito da Jacopo è iniziato ieri mattina alle ore 08,00 e dopo ben 15 ore si è concluso con piena soddisfazione da parte del chirurgo primario. Lo scopo dell’ intervento è stato raggiunto e il tumore “benigno” è stato debellato. Dovranno passare almeno 48 ore per considerare Jacopo fuori pericolo, ma almeno sino a questo momento non ci sono segni di rigetto.

Jacopo si sveglia di tanto in tanto e con la sua reazione, fa già capire che il pericolo di eventuali paresi sono scongiurate dal movimento di tutti gli arti. Nel frangente in cui Filippo aveva visite si vedeva raggiungere da Francesca, che gli portava la bella notizia che Jacopo in un momento del risveglio guardandola gli ha fatto un tenero sorrisino e in quel momento un pianto liberatorio gli ha permesso di svincolarsi dalla forte tensione che in queste due ultime giornate gli ha cambiato la vita.

Il caso vuole che questo tumore si sviluppasse già da subito su Jacopo e che andasse ad impegnare l’ area libera del cranio non ancora interessata dallo sviluppo del cervello. Questo ha permesso al piccolo Jacopo di crescere senza disturbi e solo nel momento in cui il “maledetto tumore” si sviluppasse di andare a creare qualche disturbo che la sola sensibilità della mamma Francesca rilevava e tempestivamente andava a fare visitare Jacopo dal proprio Pediatra. Subito la TAC e il ricovero immediato ha riconosciuto in questa malattia un caso unico e rarissimo.

Francesca e Filippo ringraziano per la solidarietà ricevuta e sperano quanto prima di darci la bella notizia del trasferimento del piccolo Jacopo dall’ ospedale Borgo Trento a quello di Borgo Roma sempre di Verona, step indispensabile per considerare Jacopo fuori pericolo e in via di guarigione. Nel frattempo terremo il contatto diretto con Francesca e Filippo sperando di darvi a brave ulteriori belle notizie.

3 Agosto 2008

.

SALISBURGO 2008

.

Nella galleria fotografica sono state pubblicate le foto del viaggio a Salisburgo

29 Luglio 2008

-

SALISBURGO 2008

Mercoledì 23 Luglio, Partono dal comitato le telefonate a tutti i partecipanti per assicurarsi che tutto sia pronto per giovedì mattina, arriva la preoccupante notizia che Martina non stà bene, ha la febbre a 38, la partecipazione è a rischio,ma giovedì e tutto ok.Tutti presenti al cancelletto di partenza. Clarissa tra una borsa e l’altra per prendere la bici di Raffaele dimentica il passeggino di Alessandro.

Il viaggio dura sei ore, il programma prevede l’arrivo alle ore 15,30 un’ora di sosta verso le 13 e via verso la destinazione.

Alle 15,25 siamo all’hotel Gastagwirt di Eugendorf, stiamo diventando svizzeri, incredibile ma vero in casa Kbabike vige la puntualità, ci sono voluti circa 10 anni (data di nascita della Kbabike Abano 1999)

Ma alla fine c’e l’abbiamo fatta.

Sono le ore 17,00 sei splendidi cavalli da tiro, trainano tre carri da trasporto persone.

Alessandro Cencetti fa l’indifferente ma in realtà seleziona quello che per lui è il carro più veloce.

Si parte in direzione della fattoria dei cocchieri, un po di brezza accompagna gli ospiti. Finalmente si arriva a destinazione. Un saporito aperitivo attende gli ospiti, due filoni di pane da mezzo metro ciascuno (Flavio) aprono il banchetto, subito affiancati da un gustosissimo salame (Antonella).

E’ il compleanno di Daniele, a fare da cornice all’evento ci sarebbero state 5 gustosissime torte, fatte preparare appositamente, ma purtroppo a gustarsele saranno Chiara e Giulia (figlie di Dany e Mariella) con i rispettivi fidanzati, forse una fetta se la mangerà anche Betty la cagnolina di casa.

Gli aperitivi sono alcoolici, fortunatamente ci sono il pane e il salame che assorbono bene l’alcool

La brezza diventa aria fredda, appaiono come per magia delle coperte, che Martina e Barbara non esitato ad usare, è un esempio che crea un precedente, tutte, o quasi tutte le donne presenti sono avvolte da queste miracolose calde coperte.

Si risale nei calessi, ma nessuno sa che come cocchieri ci sono i nonni di Schumaker e Lauda.

La rivalità tra austriaci e tedeschi riaffiora.

Si scatena la bagarre, addirittura uno di loro tenta la scorciatoia attraverso i campi e l’andatura sale.I cavalli si trasformano in tanti “Varenne” i cocchieri in piloti di formula uno e il divertimento è garantito.

Arriviamo sani, salvi e divertiti in hotel .

Il tempo di una calda doccia e poi si scende in sala ristorante per una prelibata cena.

Affiora gradatamente la stanchezza, c’e chi la mattina ha fatto una levataccia alle 03,00 (Eros/Anna, Tiziana/Tonino, Monica/Giovanni), chi alle 04,00 (Sabine/Joachim e Christoph) ma anche Aldo/Miriam, Floria/Flavio, Maurizio, Dany/Mariella e Marilena/Virginio.

I più fortunati sono (Giordano/Luciana) che da buoni veronesi si trovano vicino alla località di partenza.

Verso le ore 23,00 tutti i nostri campioni sono a letto.

L’indomani una giornata impegnativa li aspetta tutti.

Venerdì 25 alle ore 08,00. Tutti pronti per una nutrita colazione, c’e tra loro chi alle ore 07,00 gia passeggiava attorno all’hotel. E chi a quell’ora nuotava in piscina.

Alle 09,30 tutti sono colazionati e vestiti trasformati i nostri pacifici campioni sembrano appartenere ad una squadra di professionisti. L’eleganza delle divise Boosny, uniche nel loro genere, di altissima qualità e dal design originale (“mi paghi da bere Dany dopo questa presentazione?”) creano un gruppo dal colpo d’occhio straordinario.

Ci sono anche Edoardo, Bruno e Sonia, la famiglia di Gianni Faresin è al completo.Anche Sonia onora i colori Kba con la mitica divisa nera.

Edoardo e Bruno per contratto con gli sponsor non possono usare divise diverse da quelle stabilite.

Alla partenza la forto è d’obbligo Giordano e Luciana con i loro cannoni immortalano il momento, la squadra e il team è al completo.

Ci ha raggiunto anche Lars Held della Kba di Radebol espressione assoluta di potenza.

Al suo confronto Edo e Bruno sembrano dei pulcini.

Gli sguardi perplessi dei nostri campioni lasciano trasparire chiari segni di preoccupazione “c’e la faranno a stare con noi questi due bambini?” alla fine però l’imbarazzo era rivolto tra i campioni stessi e la preoccupazione si è trasformata in ammirazione ”ce la faremo ad arrivare con loro?”.

Sono trascorsi 75 km.

Sono le ore 13,30 partono forti imprecazioni da Sonia “avevate detto che ci sarebbe stata una pausa” Joachim da buon organizzatore, trasferisce il gruppo in un Gasthouse in posizione strategica.

Tagliatelle al salmone alla pancetta e ai funghi, rinfocilla i nostri campioni i Palatschinken e un buon caffè chiudono il pranzo.

Tutti rilassati, tutti hanno recuperato le energie, tutti si aspettano gli ultimi 25 km tranquilli e qui si sbagliano, 2 km di tremenda salita li attende dopo soli 700 mt dal ristorante della sosta, si sente in lontananza Silvano D’Alessandri parlare. Sembra sussurrare una preghiera, quasi un’Ave Maria.

Tonino abbandona la filosofia del “ e no faccio tutto da solo” e va bene anche una palpatina al sedere, intuisce che è meglio lasciarsi andare.

Sono “gli ultimi bicchieri quelli che ubriacano”, la distanza si fa sentire la maggior parte dei campioni sono a ruota di Edo,Bruno,Sonia e Gianni, Gianni Sinigalia si sente chiamare amichevolmente da un toro, guarda Graziano e gli dice “guarda che quel toro c’e l’ha con te”. E Graziano gli chiede”da cosa l’hai capito Gianni?”

Finalmente è finita la distanza dei 100 km è stata coperta, l’hotel è apparso,  ora tutti in doccia, sauna, piscina.

Ore 18,30 puntuale il gruppo si presenta all’apertura del pulmann di Luigi anche lui incredulo della puntualità impressionante del nostro gruppo.

Ore 20,30 Cena allo Stiftskeller San Peter per il “Mozart dinner concert” La sala stile barocco, il concerto dal vivo, 2 cantanti bravissimi fanno da cornice ad una cena favolosamente squisita.

E’ l’annivesario a Mozart (250 anni dalla nascita) Impossibile organizzare una cena in un’evento di questo genere. E quindi doveroso un ringraziamento a Sabine regista del programma. senza il suo interessamento incominciato almeno 3 mesi prima sarebbe stato possibile prenotare un’hotel e una simile serata in un ristorante di questo livello. Durante questa cena concerto abbiamo scoperto in Alessandro Cencetti un futuro talento di maestro direttore d’orchestra.

Ore 23,00 al termine della cena tutti soddisfatti, bello bello bello, buono buono buono, ma qualcosa sta succedendo, ammutinamento dei campioni kbabike, forse la stanchezza, forse il programma, forse ...ma nel gruppo, dei nostri campioni si fa strada l’idea di andare all’indomani visitare le miniere di salgemma,in compagnia delle mogli  Graziano con una certa perplessità comunica a Joachim il “desiderio dei nostri campioni”

Ore 23,30 Panico. Joachim da buon organizzatore entra in crisi, per gli italiani capovolgere il programma è all’ordine del giorno, per Joachim e uno sconvolgimento totale.

Ore 23,55 il pulmann fa rientro in hotel, durante il tragitto Joachim prende in mano il microfono e fa un comunicato importante: Domani sabato 26 alle ore 9,30 si andrà tutti insieme a visitare le miniere . Un completo silenzio seguirà sino alle loro stanze gli ospiti.

Sabato 26 ore 8,30 colazione

Ore 9,30 tutti pronti con una puntualità teutonica per partire in direzione delle miniere di salgemma.

Ore 10,15 tutti in miniera. Ci fanno indossare una tuta del colore preferito dagli stilisti del mondo. Rigorosamente bianca, siamo un bel gruppo 44 minatori bianchi,(non hanno mai pensato di convocare Dany)

Ore 10,45 entriamo nella miniera con un carrello che risveglia in ognuno di noi lontani istinti infantili, e a risvegliarli completamente ci pensano due lunghi scivoli di legno, Dopo la seconda discesa sul scivolo in molti non si lasciano dire due volte che  c’è la possibilità di ripetere un’altra scivolata. “troppo bello”, un autovelox e una foto immortalano la scena. E’ un tripudio di allegria, l’interessante visita, l’affascinante storia di Salisburgo, due semplici scivoli di legno esaltano ancora una volta il programma Salisburgo 2008.

Ancora una volta la scelta di Joachim è stata quella vincente, quella giusta.

La sua vocazione al prossimo, agli amici l’ha portato a prendere una decisione contro la sua natura che però si è rivelata ancora una volta quella giusta, bravo Jo.

Ore 13,00 una sosta veloce in un gasthouse, un buon wurstel e una buona birra preparano i nostri campioni all’uscita in bici.

Ore 15,30 Partenza dei campioni con la divisa rossa, ancora una volta un colpo d’occhio mozzafiato anche Sonia Faresin è in perfetta sintonia con il gruppo, Edo e Bruno per contratto non possono cambiare la divisa, si parte.

Ore 16,00 partono anche gli accompagnatori.

Ore 18,00 rientrano i campioni

Ore 19,30 rientrano gli accompagnatori

Ore 20,00 Tutti impressionatamene puntuali, è la fame, il silenzio trionfa difficile parlare con la bocca piena, non è educato.

Ore 23,00 La svolta. Si formano due gruppi dove le risate sono a crepapelle.

Ore 23,30 La fusione dei due gruppi è inevitabile, un’ultima grappa, un ultimo prosecco, un ultimo brindisi e il gioco è fatto, non mancano le battute di Tonino, i racconti di Gianni e l’allegria è alle stelle.

Domenica 27 luglio ore 7,30 colazione.

Ore 8,30 tutto caricato, borse bici, passeggeri, si parte verso Verona il viaggio si svolge tranquillo,

una sosta per il pranzo

Ore 15,55 con 5 minuti di anticipo arriviamo.

Il comitato Kbabike

<

9 Giugno 2008

La 24 ore si è conclusa, stiamo preparando una relazione e le foto,intanto nella pagina speciale 24 ore è stata pubblicata la classifica generale e la tabella dei tempi sul giro del Team Kba-bike

6 Giugno 2008

Tutto è pronto per la 24 ore di Feltre 2008 fra poche ore si parte

Ecco la squadra:

TEAM KBA-BIKE                                                                            

         1         Sig.         Giovanni Sinigalia                 

         2         Sig.         Aldo Pellencin                 

         3         Sig.         Giorgio Campedelli                 

         4         Sig.         Marco Scantamburlo                 

         5         Sig.         Virginio Scalabrin                 

         6         Sig.         Maurizio Bragagnolo                 

         7         Sig.         Daniele Busnardo                 

         8         Sig.         Paolo Mestriner                          

         9         Sig.         Stefano Boggian                 

       10         Sig.         Filippo Golin                 

       11         Sig.         Gianni Faresin                 

       12         Sig.         Giovanni Rotatori                 

         Riserve                                            

       13         Sig.         Adolfo Campagnaro                 

       14         Sig.         Massimiliano Costa                          

       15         Sig.         Christoph Nitschke                 

       16         Sig.         Danilo Cavina                 

         Direttori Sportivi                                            

Sig.         Sergio Cecchin                 

Sig.         Raffaele Bretini

.

L’ Importante è divertirsi

perché la “Vita è LARGA”

.

26 Maggio 2008

Anche l’ incontro in Linea Grafica per la magica “Tutti in Linea” ha avuto luogo. Non come tutti si aspettavano purtroppo, a causa del maltempo.

Abbiamo avuto già  modo di dire durante la breve relazione del 10° anniversario della Ciesse Print, che il tempo ci ha messo il suo brutto zampino impedendo l’ uscita dei ciclisti. Peccato perché il percorso designato da Flavio con la mitica salita del Mustacin, sarebbe stata dura ma molto carismatica nella sua bellezza, visto che si cala in un contesto panoramico mozzafiato.

Comunque i partecipanti non si sono persi d’ animo e nonostante le avversità del tempo, bel oltre 45 persone hanno partecipato all’ evento. Tanti accompagnati dalle loro famiglie e dai loro figli. È stato un vero e proprio festival dell’ allegria e dei bambini. A dir poco straordinario, il clima che oramai si è venuto a formare in queste circostanze è molto famigliare e piacevole. Nel KBA BIKE TEAM si sta bene e questo è il messaggio più importante che si possa ricevere. D’ accordo le uscite in bici, d’ accordo le gran cene che vengono preparate, ma soprattutto l’ armonia che in queste circostanze si viene a creare intorno ad ognuno di Noi è ancora più IMPORTANTE.

A fare da cornice poi a questa manifestazione è stata la presenza di Gianni Faresin. Ormai ognuno di Noi lo conosce molto bene. Non se lo lascia dire due volte, ad ogni chiamata partecipa anche lui volentieri con la propria famiglia (la moglie Sonia e i figli Edoardo e Bruno, anche loro piccoli ciclisti) ai nostri Raduni. Gianni che come sapete quest’ anno è alla direzione del Team Ciclistico Dilettantistico GS. Zalf Desirè. Uno dei più importanti Gruppi Sportivi Ciclistici d’ Italia, pensate che ogni anno raggiungono un numero sempre più alto di successi (quest’ anno l’obbiettivo è quello di raggiungere oltre le 50 vittorie) senza contare ovviamente anche i vari piazzamenti. Da questo team passano ogni anno tra i migliori talenti del ciclismo Nazionale, numerosi sono gli atleti che lo compongono appartenenti alla Nazionale Italiana, destinati al passaggio del mondo ciclistico professionistico. È un team storico dal quale sono usciti nomi illustri del ciclismo del passato e attuale, pensate ad esempio i nomi di Emanuele Sella e Marzio Bruseghin che sono nomi che nell’ ultimo Giro D’ Italia spesso si fanno sentire. Gianni è uno dei due Direttori Sportivi che quest’ anno, non ancora a metà stagione vanta con le sue direzioni e una sola delle due squadre della Zalf, ben 20 vittorie e negli ultimi 10 giorni ben 4 secondi piazzamenti.

Ma torniamo per un’ attimo a “Tutti in Linea”. Non possiamo fare a meno di fare i complimenti ai suoi soci Fondatori, Sergio Didonè, Luciano Volpato e Flavio Trevisan, per l’ impegno e l’ entusiasmo che li ha caratterizzati per organizzare questo avvenimento (come del resto per tutte le attività che sostengono, dal canto, alla caccia, al ciclismo a quella lavorativa). Hanno organizzato l’ uscita per gli accompagnatori nel parco di una favolosa Villa locale, ma dove purtroppo causa la pioggia i partecipanti si sono dovuti accontentare dei portici di Castelfranco, tra l’altro molto affascinanti. Hanno preparato la loro azienda in un luogo caldo e accogliente per ospitare gli oltre 50 invitati (compresi anche i cuochi e le persone addette alla logistica). Hanno chiamato degli amici cuochi super organizzati con una  forno speciale “braciere” (simulatore di una grande brace) dove pensate hanno cotto almeno 10 tipi diversi di carne, ottenendo delle portate gustosissime. Hanno organizzato una cena, veramente speciale: due sono state le prime portate, con un risotto agli asparagi degno di un confronto con quelli preparati dal nostro Campione del Mondo di Risotti Flavio Cestaro. Un vasto assortimento di carni alla brace, frutta di tutti i tipi e dolci a volontà contornati da vini locali, birra e liquori di fattura privata hanno fatto da cornice ad un banchetto che ha fatto dimenticare la disgrazia della PIOGGIA e la mancata uscita in bici. Purtroppo quest’ ultima avrebbe aiutato i ciclisti ad assimilare al meglio tutte quelle delizie, mentre senza l’ uscita sono tutti tornati con almeno due chili di peso in più. Fa niente li smaltiranno alla prossima uscita.

Comunque un sincero GRAZIE vada da tutta la KBA BIKE TEAM a tutta l’organizzazione di questa iniziativa capitanata dalla Sonia, sorella di Flavio. Curando ogni piccolo particolare addobbando anche la sala ristorante (sala stampa della Linea Grafica) con striscioni a dare il benvenuto al nostro TEAM, hanno reso accogliente l’ ambiente e messo tutti gli ospiti a loro agio. Ne approfittiamo per contraccambiare l’ospitalità INVITANDOLI a partecipare con Noi alla prossima “24 Ore di Feltre”  ovviamente come ospiti, magari alla cena di chiusura della manifestazione del sabato sera, nel momento più affascinante  dell’intera Manifestazione.

Ovviamente durante la cena c’è stata anche la Riunione della nostra squadra, che approfitta della presenza della gran parte dei suoi componenti per fare il punto della situazione a livello organizzativo. Come sapete quest’ anno c’è la Drupa 2008 e quindi i Campioni Joachim e Graziano non possono partecipare. Joachim ha passato il testimone a Daniele in prima persona e a Miriam, che sono le persone chiave per l’ottenimento del successo dell’ intera manifestazione.

         A Daniele spetta il compito di organizzare la struttura GAZEBO e la squadra dei Campioni, oltre che far si che logisticamente tutto sia sincronizzato e preparato.

         A Miriam spetta il compito di organizzare i pernottamenti. Sta lavorando da oltre due mesi ed è stata brava a trovare la migliore disposizione alberghiera che la città di Feltre possa offrire (come tutti sanno quest’ anno abbiamo avuto grosse difficoltà dal momento che l’ hotel “La Casona” non ci ha riservato la propria struttura).

Sia Daniele che Miriam si avvarranno della preziosa collaborazione di persone che li aiuteranno nei loro compiti e a tal riguardo hanno suddiviso così i ruoli i modo tale che tutto scorra senza problemi (leggetevi gli allegati).

Al termine della piacevolissima cena, si è voluto fare tutti insieme un brindisi alla salute di:

1.    Rodolfo Zanardi, per ricordare che il nostro Campione manchi da ormai un’ anno (non dimentichiamo che la caduta che gli ha causato l’ uscita dal nostro gruppo e un lungo periodo di lunghe sofferenze è avvenuta esattamente un anno fa, proprio nella precedente edizione di “Tutti in Linea”)

2.    Del  nostro Campione onorario “Tonino Dominici” che purtroppo un’ impegno imprevisto gli ha impedito di partecipare al nostro ultimo evento in terra Veneta, alla quale Lui è particolarmente legato.

3.    Del  nostro Presidente Joachim, che a causa della Drupa 2008 e agli intensi impegni di lavoro non riusciamo più ad averlo tra Noi, come gli anni precedenti.

E con questo brindisi a ricordare queste tre persone a Noi  tutti molto care, nella speranza di riaverle presto tra noi si è chiusa la manifestazione “Tutti in Linea” edizione 2008.

Alle prossime … e ricordatevi sempre (come dice il nostro amico “TONINO DOMINICI”)

L’ Importante è divertirsi

perché la “Vita è LARGA”

Nella galleria fotografica sono state pubblicate le foto dell'incontro

.

7 Maggio 2008.

E’ arrivata puntuale, anche quest’ anno la prima vittoria stagionale, del nostro Campione Paolo Mestriner.

Sabato scorso si è svolta a Camalò in provincia di Treviso, l’ennesimo Trofeo del Ciclista che ha visto in tutte le categorie un gran numero di partecipanti. Nella gara riservata ai Cadetti-Junior e Senior dal gruppo forte di oltre 120 unità, sin dalle prime tornate si è capito che non c’ era la voglia di scherzare e di perdere tempo. Basti pensare la media finale di oltre 47 km/h per percorrere i 67 km riservati a questa categoria. Come dicevamo degli 11 giri in programma, subito dopo pochi giri un gruppetto forte di 12 ciclisti lasciava il resto della compagnia, per cercare di fare la gara a parte ed è così che Paolo in progressione lasciava i compagni d’avventura per andarsi a prendere colui che dimostrava di avere una marcia in più per contendersi la vittoria finale un certo Trolese. La selezione è stata durissima nessuno aveva forza a sufficienza per andare a prendere i due battistrada, per cui questi si presentavano sul rettilineo d’ arrivo, dove Paolo di astuzia e di mestiere, dopo oltre km. 40 di fuga aveva ancora nelle gambe la forza per battere allo sprint conclusivo il compagno d’ avventura.

Complimenti Paolo, non finire mai di divertirti e grazie per partecipare ai nostri raduni, dimostrando di apprezzare la nostra Compagnia.

Arrivederci alla prossima e buona settimana a tutti

12 Aprile 2008.

Domenica 30 marzo "duri" allenamenti dei nostri campioni in preparazione della 24 ore di Feltre 2008 accompagnati dalle rispettive famiglie 

.

L’ Importante è divertirsi

perché la “Vita è LARGA”

.

.Nella galleria fotografica sono state pubblicate le foto dell'incontro

.

.

16 Marzo 2008.

Come sapete  Sabato 15 Marzo 2008 si è svolta la prima riunione sociale KBA-BIKE per l’ anno in corso, nella località di:

Borghetto di Valeggio sul Mincio (Vr)

La partecipazione dei Campioni presenti ha prodotto il programma annuale pubblicato nella pagina "programma"

.

Nella galleria fotografica sono state pubblicate le foto dell'incontro

.

n

.

HOME

.

Copyright © 2007 Giordano Padovani